I decreti n. 1179/11 e 1180/11 emanati dall’Assessorato alla Salute della Regione Sicilia in materia di sanità privata, riconoscono un incremento di budget – rispetto al 2010 – per i soggetti privati accreditati (Case di Cura, Strutture per l’assistenza specialistica) che hanno adottato o che adotteranno gli strumenti previsti dal D. Lgs. 231/01.

Si tratta di un decisivo riconoscimento alla centralità ed efficacia del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai fini garantistici del corretto e trasparente comportamento dei soggetti economici.

Ciò è tanto più rilevante se si considera che l’iniziativa è stata della Pubblica Amministrazione, che ha così giudicato fondamentale il ruolo del D.Lgs. 231 nella tutela dei corretti rapporti tra pubblico e privato e quindi, in ultima inalisi, della tutela dell’interesse pubblico.